WWW.FPCGILBAT.IT
SEGUITE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CLICCANDO "MI PIACE"

Condividi

logo2Lettera di Rossana Dettori e Serena Sorrentino sulle province

 

 

Care compagne e cari compagni,

 

 

la Legge Delrio che ha avviato il processo di riordino degli Enti Locali, con tutti i limiti che abbiamo evidenziato in occasione dell'approvazione, aveva accolto parte delle rivendicazioni che abbiamo portato avanti in questi anni: innanzitutto, che il processo preservasse un livello di area vasta che svolgesse funzioni specifiche e, in aggiunta, che qualsiasi trasferimento di funzioni prevedesse il trasferimento di risorse e di personale (mantenendo gli attuali livelli occupazionali e salariali).

Purtroppo la Legge di Stabilità dello scorso anno ha totalmente stravolto il senso della riforma imponendo una radicale riduzione delle risorse a disposizione delle province e delle città metropolitane che sta mettendo in crisi l'intero sistema, compromettendo servizi e tutela occupazionale. Ad aggravare la situazione è intervenuto in queste ultime settimane il decreto enti locali che rischia di far precipitare la situazione già fortemente compromessa degli enti, portando ad un blocco delle attività. Servizi quali edilizia scolastica, viabilità, ambiente, assistenza specialistica, istituzioni culturali, nonché centri per l'impiego, stanno risentendo fortemente della situazione che si è innescata in questi ultimi mesi e sempre più evidente è il rischio che la drammatica situazione finanziaria costringa gli enti ad interrompere molti di questi servizi, soprattutto se gestiti da lavoratori precari che rischiano il mancato rinnovo dei propri contratti.

Per queste ragioni si rende imprescindibile la ripresa della mobilitazione su questi temi con l'obiettivo di sensibilizzare le istituzioni competenti, nonché la cittadinanza degli enormi problemi che caratterizzano la gestione dei servizi ancora in capo a Province e Città metropolitane. I lavoratori interessati, in alcune realtà, hanno programmato per i prossimi giorni iniziative di varia natura che hanno proprio lo scopo di far emergere i suddetti problemi: riteniamo necessario che queste iniziative siano condivise e supportate da tutti i livelli della nostra organizzazione.

Sarebbe utile che in occasione delle mobilitazioni locali le Confederazioni unitamente alle Categorie, dopo una verifica che preservi il percorso unitario sin qui realizzato, chiedessero incontri alle Città metropolitane, Province e Regioni per segnalare l'urgenza di un intervento risolutivo del Governo con riferimento ad decreto enti locali e alla legge di stabilità in via di elaborazione.

 

Il Segretario Generale FP-CGIL                                                 p. la Segreteria CGIL

(Rosanna Dettori)                                                                       (Serena Sorrentino)

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
You are here:   HomeAUTONOMIE LOCALIProvincia Barletta-Andria-TraniLettera di Rossana Dettori e Serena Sorrentino sulle province
| + -
cgil.it
radio articolo 1
cgil sistema servizi
ediesse