WWW.FPCGILBAT.IT
SEGUITE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CLICCANDO "MI PIACE"

Sabato 07 Ottobre 2017 23:36 Autonomie locali - Comune di Barletta
Stampa PDF
Condividi

logo2GARANTITA LA CONTINUITÀ DI FRUIZIONE DELL’ ANTIQUARIUM E DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI CANNE  DELLA  BATTAGLIA

 

COMUNICATO STAMPA

E’ stato rinnovato a partire dal 3 ottobre scorso e per un periodo di due mesi il contratto delle due unità di personale della Società ALES, (società in House del MiBACT) che effettuano supporto alla sorveglianza ed accoglienza nel sito  archeologico di Canne della Battaglia, affiancando  agli addetti  in servizio.  Si tratta del Progetto di miglioramento della fruizione dei beni archeologici  attivato grazie all’interessamento diretto del Ministro Franceschini  e del dr. Alessandro Benzia, dirigente del Mibact, su richiesta del sindaco di Barletta, Pasquale Cascella,  e del direttore del Polo Museale della Puglia, Fabrizio Vona. Anche le forze sindacali, in particolare i responsabili regionali e territoriali della CGL, Matteo Scagliarini e Luigi Marzano, hanno sostenuto la ricerca di soluzioni che consentano una maggiore fruizione dell’importante sito archeologico, ove al momento sono in servizio solo tre addetti alla vigilanza e accoglienza.

 Il provvedimento adottato dal Mibact consente di garantire  la fruizione  complessiva del Parco Archeologico e dell’Antiquarium per un periodo continuativo di nove ore, dalle 10 alle 19, per quattro giorni alla settimana, rispondendo così alle esigenze dei turisti, presenti numerosissimi  anche in bassa stagione nel territorio pugliese.

L’interesse per il sito è crescente: durante il mese di agosto si è registrato un afflusso di 1347 visitatori, con un picco di  220 persone nel giorno di ferragosto, di cui moltissimi gli stranieri. Nel mese di settembre hanno visitato il sito 1532 persone grazie anche al ricco programma di iniziative proposte ogni fine settimana, con aperture del sabato fino alle ore 22, rese possibili dal Piano di Valorizzazione del Ministero. Con  il programma InPuglia 365, finanziato dalla Regione sono state proposte ciclopasseggiate, concerti, visite guidate teatralizzate.  Con le Giornate Europee del Patrimonio sono state organizzate articolate attività,  frequentate nelle giornate del  23 e 24 settembre da 520 visitatori. In particolare, nelle “Giornate Europee del patrimonio”, oltre a trekking, laboratori didattici, workshop e laboratori del gusto, sono stati proposti anche una installazione di arte contemporanea dell’ Artista Raffaele Fiorella (ancora visitabile) ed un convegno sulle prospettive del Parco  Naturale dell’Ofanto, nell’ambito del quale Canne è stata individuata come una delle “porte di accesso”, con la dotazione di un punto informativo e di orientamento alla fruizione.

Il concreto impegno degli Enti (MiBACT, Regione, Comune)  induce a insistere per ottenere soluzioni organiche che consolidino le prospettive di fruibilità del sito, che attira moltissimi visitatori anche dall’estero, perché legato alla memoria della storica Battaglia del 216 a. C. tra Romani e Cartaginesi, la cui strategia bellica è ancora oggi studiata in tutte le accademie militari, compresa quella di West Point.

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
You are here:   HomeAUTONOMIE LOCALIComune di BarlettaGARANTITA LA CONTINUITÀ DI FRUIZIONE DELL’ ANTIQUARIUM E DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI CANNE DELLA BAT
| + -
cgil.it
radio articolo 1
cgil sistema servizi
ediesse