WWW.FPCGILBAT.IT
SEGUITE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CLICCANDO "MI PIACE"

Primo maggio nel segno della vittoria su voucher e appalti

Mercoledì 10 Maggio 2017 13:45
Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Condividi

logo2Primo maggio nel segno della vittoria su voucher e appalti

Corteo e musica a Barletta, Deleonardis: “Renderemo strutturale questo appuntamento”

 

 

 

Oltre un migliaio le lavoratrici e i lavoratori che hanno partecipato al primo Primo maggio della Cgil Bat a Barletta, provenienti da tutti i comuni della provincia in rappresentanza delle Camere del Lavoro e delle categorie. Un Primo Maggio che per la Cgil ha avuto un significato straordinario. Dopo vent'anni di leggi che hanno sottratto i diritti, di un modello che ha sacrificato contratti ed occupazione, il sindacato ha festeggiato non solo i lavoratori ma anche la vittoria su voucher e appalti con l'approvazione in Senato della legge a seguito della mobilitazione a favore dei due “Sì” ai referendum portata avanti dalla Cgil

A Barletta il segretario generale della Fp Cgil Nazionale, Serena Sorrentino, ha parlato di “un Primo Maggio nel quale i lavoratori italiani si riprendono un pezzo importante dei propri diritti. La nostra battaglia continua, prossimo obiettivo: l’approvazione del nuovo Statuto dei Lavoratori ed il ripristino dell’art. 18. Ma siamo oggi a Barletta perché non dimentichiamo che ci sono tante realtà dove la piaga della disoccupazione e del lavoro nero continuano ad essere importanti e significative, l’impegno del sindacato deve essere testimoniare le vittorie per provare a conquistare diritti per chi ancora non li ha”.

Non solo una giornata di festa ma soprattutto di riflessione sulla condizione dell’occupazione nel territorio, un momento per rilanciare un grande patto tra sindacati ed amministrazioni locali. “Da Barletta è partita anche una iniziativa che vede i lavoratori coinvolti rispetto al tema dei diritti, del lavoro e della vertenzialità che abbiamo aperto con i Comuni, commenta Giuseppe Deleonardis, segretario generale Cgil Bat.

“Ma anche per contrastare i fenomeni pervasivi sul territorio: lavoro nero, sotto salario, violazioni. Siamo in presenza di una situazione drammatica sui livelli di disoccupazione, su 130 mila addetti, almeno il 50 percento è disoccupato. Dunque, il Primo maggio è servito per rilanciare una forte vertenzialità sul territorio. Un ringraziamento, infine, va a tutte le compagne ed i compagni per la buona riuscita della manifestazione. Non solo il corteo della mattina ma anche in serata, ognuno ha raccontato la propria storia di lavoratore precario ma poi è arrivato anche il momento dell’allegria e della spensieratezza che la musica ha saputo regalare. Perché il Primo maggio è anche questo, i gruppi che si sono esibiti sul palco di piazza Pescheria hanno reso la serata indimenticabile. Nel ringraziare gli sponsor per il contributo possiamo già annunciare che il nostro obiettivo è rendere strutturale il Primo maggio ed il concertone a Barletta”, conclude Deleonardis.

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
You are here:   HomeNotiziePrimo maggio nel segno della vittoria su voucher e appalti
| + -
cgil.it
radio articolo 1
cgil sistema servizi
ediesse