WWW.FPCGILBAT.IT
SEGUITE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CLICCANDO "MI PIACE"

Sabato 28 Febbraio 2015 00:20 RSU - RSU 2015
Stampa PDF
Condividi

logo2APPELLO AL VOTO

 

Il 3 - 4 - 5 Marzo  prossimi si eleggeranno in tutto il Paese i Rappresentanti Sindacali dei Lavoratori del Pubblico Impiego (Scuola, Università, Sanità, Enti locali, Ministeri).

 

Migliaia di lavoratori eserciteranno il diritto al voto per  rinnovare le Rappresentanze Sindacali Unitarie in più di 10 mila posti di lavoro delle Pubbliche Amministrazioni.

 

E’ una grandissima opportunità: non solo i Lavoratori potranno votare le diverse liste sindacali, ma anche esprimere le proprie preferenze per i diversi candidati all’interno delle stesse.

 

In queste elezioni, per la prima volta, potranno finalmente esercitare il diritto al voto ed essere eletti, anche i Lavoratori e le Lavoratrici con contratto a tempo determinato.

 

Non  sarà solo il momento più alto della partecipazione sindacale  e non sarà solo il momento in cui si esprime l’appartenenza, il riconoscimento dei valori di appartenenza  ad una organizzazione di cui si condividono percorsi,  valori e lotte messe in atto.

 

Sarà anche il momento della massima Libertà:  “affidare” ad un altro Lavoratore e Lavoratrice, per poi sostenere e condividere, l’esercizio di un ruolo di tutela, di un ruolo di rappresentanza dei bisogni e dei diritti.

 

Sarà anche il momento per la stessa P.A. per i luoghi ed i volti della P.A., di non poter prescindere da chi eserciterà in piena democrazia l’esercizio del diritto al voto nei confronti di un altro Lavoratore e di un’altra Lavoratrice: entrambi sono al servizio della comunità territoriale ed entrambi rappresentano il valore della sfera pubblica del lavoro e del servizio pubblico.


Noi siamo convinti che le elezioni delle RSU 2015 possono essere veramente quel punto di cambiamento per tornare a rendere trasparente e partecipato un processo di riorganizzazione e rilancio delle relazioni sindacali che deve essere realizzato con la contrattazione, con il confronto, con la partecipazione attiva di tutte le Lavoratrici e  Lavoratori dei Servizi Pubblici.

 

Nella nostra provincia saranno 137 i candidati nelle nostre 20 liste FP CGIL presentate nelle Amministrazioni pubbliche del territorio provinciale Barletta- Andria-Trani, mentre i dipendenti pubblici chiamati al voto saranno 4841 per eleggere 150 componenti RSU; sono molte le questioni aperte e da risolvere nei Comuni del territorio provinciale Barletta-Andria-Trani (organizzazione degli uffici e del personale, fondo salario accessorio, piano anticorruzione e piano della trasparenza), nella Provincia BT (trasferimento di funzioni e del personale, iniziative di mobilitazione nazionale, regionale e provinciali) negli Uffici periferici Ministeriali e nelle Agenzie Fiscali (riassetto dei servizi e dei presidi statali sul territorio ed al servizio del cittadino, alla luce e contro  i continui tagli lineari degli ultimi governi) nella ASL BT(  garantire servizi sanitari e socio assistenziali di qualità e pubblici, salvaguardare il diritto alla salute dei cittadini ed i LEA) e la presenza ed il rafforzamento della RSU sarà garanzia di prosecuzione delle iniziative ancora in corso e sarà garanzia di avvio di altre iniziative per una sempre piu’ intensificata presenza del sindacato nei luoghi di lavoro.

Iniziative volte alla collaborazione ed alla costruzione di percorsi di contrattazione e di democrazia partecipativa ma anche di sostenuto confronto e scontro laddove il rispetto delle relazioni sindacali non sia osservato  o allorquando non ci sia il  riconoscimento del ruolo della RSU.

Per noi l’organizzazione del lavoro, il miglioramento delle sue condizioni, l’orario, il salario accessorio, la sicurezza e la salubrità degli ambienti, le pari opportunità, il livello di erogazione e di qualità dei servizi, la legalità e la trasparenza, sono temi che devono tornare ad essere centrali nella Pubblica Amministrazione: questioni che non vanno ridimensionate o eliminate dalla contrattazione, come qualcuno intende fare, ma, al contrario, vanno rilanciate in una straordinaria operazione di confronto diffuso e partecipato.

E’ per questo che noi siamo un’altra storia! Per noi votare, rafforzando il ruolo delle Rsu, significa valorizzare la contrattazione di secondo livello, significa affermare che il cambiamento è possibile solo se lo si costruisce dal basso, dai posti di lavoro, significa rilanciare il bisogno di un contratto collettivo nazionale di lavoro che deve essere rinnovato al più presto.

Votare le RSU significa riappropriarsi dei propri spazi di partecipazione, dei propri diritti, del proprio ruolo nella società.

Votare per la Cgil, in questo caso, significa dire al Governo ed alle Istituzioni che un altro modo di riformare e di guardare al lavoro e ai suoi diritti è possibile: diritti, stabilità e salario devono essere i punti dai quali bisogna ripartire, i punti sui quali ricominciare a discutere.

Un voto alla Cgil significa tutto questo.

 

La Segreteria Provinciale FP CGIL * Barletta – Andria - Trani *

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
You are here:   HomeRSU 2015RSU 2015Appello al voto per le elezioni RSU del 3-4-5 Marzo 2015
| + -
cgil.it
radio articolo 1
cgil sistema servizi
ediesse