WWW.FPCGILBAT.IT
SEGUITE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CLICCANDO "MI PIACE"

Giovedì 02 Ottobre 2014 14:12 Sanità - Sanità Privata
Stampa PDF
Condividi

logo2Casa Divina Provvidenza: Infermieri ex cooperativa progetto assistenza e mancata proroga di n. 24 Contratti Collettivi Individuali di Lavoro scaduti il 30.9.2014 – richiesta di rivisitazione del provvedimento assunto a garanzia della soddisfazione dei bisogni assistenziali degli ospiti della Casa e tutela dei livelli occupazionali dei giovani infermieri.

 

In riferimento alle nostre note sindacali del 23 e 26 settembre u.s. che hanno trovato riscontro parziale rispetto alla richiesta di proroga di tutti i contratti collettivi di lavoro, sottoscritti dagli infermieri della ex cooperativa progetto assistenza ed assunti a  carico di codesto Ente, seppur a tempo determinato per tre mesi ed in scadenza al 30 settembre u.s. -  con la presente, seppur nella consapevolezza del delicato momento, rispetto ai noti avvenimenti che hanno condotto la CDP al commissariamento della stessa, siamo a chiedere alla S.V. una rivisitazione e riconsiderazione immediata, sulla base del Vs. assunto con nota n. 16707 del 26 settembre u.s. a firma del Direttore generale e amministrativo, relativa da una “valutazione circa il fabbisogno di infermieri necessari ad assicurare la continuità delle attività assistenziali”, che determini, in attesa delle determinazioni di  tale assunto, la proroga dei contratti di lavoro, anche alle 24 unità infermieristiche che non hanno potuto godere della proroga alla pari dei Loro colleghi.

Tanto si chiede, anche e soprattutto a garanzia del soddisfacimento dei bisogni assistenziali degli ospiti, nonché a garanzia dei livelli occupazionali dei giovani infermieri che hanno creduto e credono, al Vs. pari,  che forme si instabilità lavorative e  precariato non siano degne di una comunità importante come il nostro  paese, nonché addivenire alle sempre piu’ incessanti richieste manifestate da parte delle OO. SS. a voler “internalizzare” i servizi infermieristici, dedicati all’assistenza infermieristica diretta agli ospiti della CDP, affidati in precedenza a cooperativa esterna con costi aggiuntivi per l’Ente.

Noi della FP CGIL ci abbiamo creduto e ci crediamo ancora,  pertanto facciamo appello alla sensibilità della S.V. per dare un nuovo corso a cio’ che “è stata” e ci auguriamo  lo “sarà ancora”,  questa importante istituzione che guarda e tutela una particolare condizione di pazienti ospiti bisognosi di assistenza qualificata, molti dei quali in situazione di  fragilità e  vulnerabilità.

 

Distinti saluti.

 

La  Segretaria Aziendale Cdp

   Anna Pellegrini                                                                Il Segretario Generale

                                                                                                 Luigi Marzano

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
You are here:   HomeSANITA'SANITA' PRIVATACasa Divina Provvidenza: richiesta di rivisitazione del provvedimento assunto
| + -
cgil.it
radio articolo 1
cgil sistema servizi
ediesse