WWW.FPCGILBAT.IT
SEGUITE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CLICCANDO "MI PIACE"

Sabato 22 Marzo 2014 09:17 Sanità - Sanità Pubblica
Stampa PDF
Condividi

logo2Villa Dragonetti: chiusura della struttura entro il 31 Marzo 2014

 

 

Alla Madre Generale,  RSSA e Protetta  Villa Dragonetti - Trani

Al Direttore Generale, ASL BT Andria

E, p.c. All’Assessore Regionale alle Politiche per la Salute e Welfare

Regione Puglia, Bari  

E, p.c. Al Sindaco, Comune di Trani

 

Le Scriventi OO. SS. sono  venute a conoscenza dell’invio, da parte dell’ASL BT ai familiari dei pazienti  psichiatrici della RSSA Villa Dragonetti a Trani, dell’INVITO alle   dimissioni degli stessi dalla struttura, a far data dal 31 marzo 2014.  Nella suddetta nota, viene  specificato che la stessa è stata prodotta,   seppur attraverso  una difficile scelta,  a seguito della nota del 30.1.2014, inviata all’ASL BT da parte della Legale rappresentante della struttura che legge in indirizzo. Così recita la nota dell’ASL BT: 1)  “chiusura della struttura,  come da nota del 30/01/2014 della Madre Generale, suor Serafina Avigliano che così recita “…. Vi comunichiamo ai sensi della’art. 1569 c.c. formale disdetta del protocollo d’intesa sottoscritto in data 01.03.2001, a decorrere dal 31.03.2014, data entro cui tutti gli ospiti di cui trattasi, dovranno essere opportunamente risistemati in altre strutture, ad iniziativa e cura dell’ ASL, non garantendo piu’ questa struttura alcun servizio nei loro confronti da tale data e declinando pertanto ogni responsabilità a partire dal giorno 01.04.2014” 2) Inappropriatezza del ricovero per le condizioni psicopatologiche ormai stabilizzate, per la tipologia della struttura”.

A tal proposito, riteniamo che dopo svariati incontri a cui hanno partecipato le SS. VV. anche dinanzi all’Ufficio Vertenze Collettive della Provincia BT, non si è riusciti a trovare  soluzione adeguata per salvare la struttura e garantire la continuità assistenziale agli ospiti psichiatrici, soprattutto  per la loro particolare situazione patologica e disagio familiare. Tale situazione, tenuto conto della particolarità dei pazienti , sta creando malumore e disappunto, non solo alle famiglie degli stessi, ma anche alla sopravvivenza stessa della struttura socio-sanitaria di Villa Dragonetti. Questo a nostro  avviso,  sarà un danno, sia con il venir meno di tale importante presidio socio sanitario nella città di Trani, che per quanto  rappresenta,  a garanzia dell’assistenza socio-sanitaria e sul piano occupazionale che ne deriva  sul territorio. Con la presente, si chiede urgente incontro, al fine di ristabilire un dialogo costruttivo, al fine di promuovere qualsiasi iniziativa che tuteli gli ospiti assistiti dalla struttura ed i livelli occupazionali.

Distinti saluti.

 

CGIL FP – Luigi Marzano                          UIL FPL – Carlo Quacquarelli

 

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
You are here:   HomeSANITA'SANITA' PUBBLICAVilla Dragonetti: chiusura della struttura entro il 31 Marzo 2014
| + -
cgil.it
radio articolo 1
cgil sistema servizi
ediesse