WWW.FPCGILBAT.IT
SEGUITE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CLICCANDO "MI PIACE"

Sabato 05 Dicembre 2015 00:55 Sanità - Sanità Pubblica
Stampa PDF
Condividi

logo2Comunicato e resoconto incontro Sanità Emiliano e CGIL,CISL,UIL del 3.12 2015

 

        

 

         Care/i compagne/i,

 

         vi rimetto in allegato il comunicato stampa della Presidenza della Regione Puglia seguito all’ incontro avuto con il Presidente Emiliano e il Direttore del Dipartimento Promozione della Salute Giovanni Gorgoni nel pomeriggio di ieri da CGIL, CISL, UIL segreterie regionali confederali e delle categorie del P.I. e dei pensionati.

 

         Il comunicato sintetizza i temi trattati e le richieste avanzate. Circa gli impegni assunti siamo a farvi presente che saremo riconvocati a breve per avere contezza del documento relativo all’aggiornato Piano di Riordino Ospedaliero, che seguirà alle  risultanze della relazione sulle perfomance delle strutture sanitarie pugliesi da parte della Scuola Superiore S. Anna di Pisa, ormai in dirittura di arrivo.  Pochi altri elementi da aggiungere a quanto allegato.

 

         Il Presidente Emiliano ha ribadito, a fronte delle sollecitazioni sindacali sollevate, che intende continuare a mantenere la delega della Salute, perché  più delicata e strategica delle incombenze politiche, economiche ed amministrative della Giunta, ma anche  per l’assenza di competenze tecniche e specifiche tra i consiglieri eletti.

 

         Rispetto alle risorse e alla paventata ed allarmante chiusura dei 25 ospedali si delineano scelte oculate e prudenti da parte della Giunta, che dovranno metter in sicurezza il sistema. I numeri paventati quindi potrebbero di molto essere ridimensionati.

 

         Ci saranno nuove assunzioni di personale, si parla di numeri tra medici ed infermieri che vanno dalle 500 alle 800 unità, attraverso concorsi che saranno tenuti su base regionale. E ciò anche per fare fronte, seppure in parte ancora riduttiva, a quanto determinatosi sull’orario di lavoro dei medici con l’entrata in vigore il 25 di novembre  della normativa europea sui riposi del personale sanitario. A sostenere tali assunzioni interverranno anche i finanziamenti previsti dalla legge di stabilità per il 2016.

 

         Rispetto alla questione della revisione dei posti letto, come previsto dal Decreto ministeriale Balduzzi n. 70/2015, ovvero 3,7 posti letto per 1000 abitanti, comprensivi di 0,7 per la riabilitazione e la lungodegenza post-acuzie, l’indice a cui si guarda da parte dell’Assessorato alla Salute è quello del 3,6.

 

         Ciò quasi in linea con quello nazionale, che determinerà un aumento di circa 1000 posti letto x la Puglia, portando il totale regionale a 14 703. L’aumento andrà a rafforzare le province più penalizzate nel riordino precedente ed in particolare andrà sulla riabilitazione cardiologica e pneumologica.

 

         Si procederà nel giro di qualche giorno anche  con l’approvazione della delibera relativa alla centrale Unica degli acquisti, che vedrà InnovaPuglia  capofila nella gara.

 

         E’ stata anche definita la circolare sulla rotazione degli incarichi della dirigenza per rispondere all’applicazione della normativa anti corruzione.

 

         Questo in aggiunta a quanto trovate già riportato nel comunicato stampa allegato.

 

Con l’impegno ad informarvi sul prosieguo del confronto, vi rivolgo un caro saluto.

 

                                                                                      La segretaria Cgil Puglia

Antonella Morga  

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
You are here:   HomeSANITA'SANITA' PUBBLICAComunicato e resoconto incontro Sanità Emiliano e CGIL,CISL,UIL del 3.12 2015
| + -
cgil.it
radio articolo 1
cgil sistema servizi
ediesse