WWW.FPCGILBAT.IT
SEGUITE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CLICCANDO "MI PIACE"

Lunedì 08 Agosto 2016 21:28 Sanità - Sanità Pubblica
Stampa PDF
Condividi

logo2«Sì alle assunzioni ma senza copertura di spesa la delibera è scritta sulla sabbia». Così Biagio D'Alberto, segretario generale FP Cgil Puglia sulla delibera della giunta regionale che dà il via libera alle assunzioni di personale nelle Asl della regione. 

 

 

«La previsione di spesa non ha copertura» continua D'Alberto, che spiega:«La delibera autorizza assunzioni per 51,4 milioni di euro sul 2016. Ci sono poi i risparmi calcolati in ragione d'anno sulle cessazioni del 2014/2015 e la quota non spesa sulle precedenti tre delibere da 156 milioni. Si tratta di una somma che supera abbondantemente i 100 milioni di euro. Peccato che nessuna Asl ha accantonato un solo centesimo su tale voce. Se davvero queste cifre dovessero essere spese, considerando il deficit tendenziale che viaggia fra i 120 e i 150 milioni di euro, il debito finale della sanità pugliese raggiungerebbe 250 milioni di euro».

«Il sindacato - riprende D'Alberto - naturalmente, è dell'idea di spendere quelle cifre che, per di più, dovrebbero essere ampliate, vista la grande difficoltà di garantire servizi ai cittadini pugliesi. Ma per rendere credibile la spesa è necessario individuare i tagli, altrimenti la delibera sarà solo un bluff. Senza tagli, sarebbe del tutto evidente la debolezza della programmazione sanitaria regionale, di cui non si ha una visione d'insieme e per la quale si naviga a vista».

«Non da ultimo, si evidenza la completa assenza di un confronto con le organizzazioni sindacali sulla previsione del fabbisogno del personale. Evidentemente, il dialogo con i sindacati è diventato un orpello e evitarlo è diventato di tendenza».

Bari, 8 agosto 2016

Allegati:
Scarica questo file (Assunzioni Asl.pdf)Assunzioni Asl.pdf
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
You are here:   HomeSANITA'SANITA' PUBBLICASanità, assunzioni in Puglia Senza coperture di spesa, delibera bluff
| + -
cgil.it
radio articolo 1
cgil sistema servizi
ediesse